ReS animalia 
CLINICA VETERINARIA  

Clicca qui per modificare il sottotitolo

Blog

Leishmaniosi - Stagione della prevenzione

Pubblicato il 12 febbraio 2016 alle 00.20

Dal 15 febbraio al 15 marzo 2016 è prevista la stagione della prevenzione contro la leishmaniosi.

Si tratta di una malattia un tempo sconosciuta nel nostro territorio, ma ora sempre più diffusa, specie nelle zone collinari.

E' trasmessa dalla puntura di un insetto vettore, il flebotomo, che svolge la sua attività nelle ore crepuscolari e notturne.

La leishmaniosi è una malattia protozoaria sistemica. I primi sintomi sono generalmente lesioni cutanee, rarefazione del pelo e infiammazione dei linfonodi regionali. Gli organi maggiormente colpiti sono il sistema linfatico, il midollo osseo, la milza, il fegato, i reni. Il periodo di incubazione può variare da un mese a parecchi anni e i cani malati non sottoposti a terapia vanno incontro a morte nel 90-98% dei casi.

L'immunità è di fondamentale importanza in questa patologia: in base alla risposta immunitaria del singolo soggetto, l'infezione può progredire in malattia o restare un'infezione autolimitante.

La diagnosi si effettua con un semplice prelievo di sangue.

La leishmaniosi canina è curabile da un punto di vista dei sintomi, ma praticamente inguaribile dal punto di vista parassitologico. In base alle condizioni cliniche dell'animale si possono associare diversi farmaci e terapie. E' importante trattare precocemente!

Ma è ancora più importante la prevenzione.

Si consigliano 4 passi fondamentali:

  1. Vaccinazione
  2. Uso di antiparassitari repellenti
  3. Uso di zanzariere a maglie fitte
  4. Evitare le passeggiate serali e di far dormire il cane all'aperto

 

Categorie: Nessuna

Pubblica un commento

Attenzione.

Oops, you forgot something.

Attenzione.

Le parole inserite non corrispondono al testo fornito. Riprova.

0 commenti